Breaking News
La Fisascat scrive a Conte: Aiutate i ... Fonte: Blog Taormina “Con questa nota vogliamo ... - 29 Ott 2019
Dumping a Taormina: Licenziamenti ... Fonte: Blog Taormina Faccia a faccia a Palazzo dei ... - 25 Ott 2019
Comunicato stampa Federalberghi ... “Il movimento degli italiani in occasione del ponte ... - 25 Ott 2019
Fisascat Cisl lettera al Presidente ... Autore: Mauro RomanoGiornale: AIACE La battaglia della ... - 18 Ott 2019
Da Taormina riparte la battaglia sulla ... Da Taormina riparte la battaglia sulla modifica della naspi ... - 14 Ott 2019

Circolare Ferderalberghi 155 del 16/07/2018 - modifiche alla disciplina del contratto a tempo determinato

26 Febbraio 2019 Federalberghi 398
Vota questo articolo
(0 Voti)

Modifiche alla disciplina del contratto a tempo determinato – articolo 1, decreto-legge 12 luglio 2018, n. 87 (Gazzetta ufficiale 13 luglio 2018, n. 161)

È stato pubblicato il decreto-legge recante “Disposizioni urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese” (c.d. decreto dignità).
Nel riassumere gli aspetti del provvedimento riguardanti la disciplina del contratto a tempo determinato, si evidenzia che nella sua versione definitiva il provvedimento reca alcune significative differenze rispetto alle bozze inizialmente circolate (cfr. nostra circolare n. 149 del 2018), relativamente alle causali e alla disciplina di proroghe e rinnovi per i contratti a termine stipulati per attività stagionali.
Pur valutando positivamente gli sforzi volti ad evitare eccessive penalizzazioni per le attività stagionali, il giudizio complessivo sugli aspetti giuslavoristici del decreto dignità rimane negativo a causa delle rilevanti problematicità connesse alla reintroduzione delle causali per la stipula di contratti a termine, che accrescono l’area di sindacabilità giurisdizionale dei contratti, e dell’aumento del costo del lavoro derivante dall’innalzamento dello 0,5% della [continua]

EBRTS Social

Iscriviti alla nostra Pagina Facebook sè vuoi essere sempre aggiornato circa le ultime Novità ed Eventi

>> vai alla nostra pagina Facebook