News - E.B.R.T.S - Ente Bilaterale Regionale Turismo Siciliano
Рейтинг CMS 2015 года.
Шаблоны joomla 3 скачать бесплатно.

Facciamo seguito alle nostre circolari Fipe n. 53/2017 e n. 54/2017 per informare che l’INPS, con il messaggio n. 2887 del 2017, ha inteso precisare i criteri di computo del limite di 5 lavoratori a tempo indeterminato oltre il quale non è possibile fare ricorso al contratto di prestazione occasionale.
Al fine di chiarire i criteri di computo dei lavoratori in forza a tempo indeterminato, l’Istituto previdenziale, grazie anche all’azione di Confcommercio–Imprese per l’Italia, su ........

Comunicato stampa congiunto con le altre Associazioni di Categeria (Assoviaggi Confesercenti e Federturismo Travel Confindustria) relativo all’incontro del 31 luglio u.s. presso il MIBACT sulla revisione della nuova Direttiva Pacchetti di Viaggio.

Fipe, Fiavet e Faderalberghi Sicilia hanno sottoscritto, in Assessorato Regionale Lavoro, l'accordo regionale sull'apprendistato che il settore turismo prevede l'apprendistato stagionale

Cumulabilità del credito di imposta per la riqualificazione delle strutture ricettive con il super ammortamento – Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 118/E del 15 settembre 2017.

L'Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 118/E del 15 settembre 2017, ha fornito alcuni chiarimenti in merito alla cumulabilità del credito di imposta per la riqualificazione delle strutture ricettive con il super ammortamento.

La guida al contratto di apprendistato nel sistema duale elaborata da questa Amministrazione si pone l’obiettivo di esporre, in maniera semplice, i principali riferimenti normativi dell’Istituto, al fine di sostenerne la più ampia diffusione, promozione e l’attuazione su scala regionale.
Le informazioni in essa contenute sono un compendio di facile consultazione per le Imprese, il Sistema dell’istruzione e della formazione professionale, gli Istituti scolastici di secondo grado superiore, le Università, gli Istituti dell’alta formazione e ricerca in genere, nonché per i Giovani e le loro Famiglie, gli Attori e gli....

Tutti coloro che hanno interesse ad ottenere una concessione demaniale marittima, dovranno presentare apposita istanza al competente U.T.A. (Ufficio Territoriale Ambientale), secondo l'elenco dei documenti necessari reperibile sul sito del Dipartimento Regionale dell'Ambiente, link "Demanio Marittimo", corredata dalla necessaria attestazione di coerenza al Piano di Utilizzo del Demanio Marittimo (PUDM) da richiedere, a cura dell'interessato al Comune territorialmente competente, ai sensi dell'art. 20 della Legge Regionale n. 16 del 11 agosto 2017.

Fondo di integrazione salariale (F.I.S.) – Criteri di esame delle domande di accesso alle prestazioni –
Chiarimenti su assegno ordinario e assegno di solidarietà – Circolare INPS n. 130 del 15 settembre 2017

Con la circolare in oggetto, L’INPS ha fornito i chiarimenti sulla disciplina delle prestazioni che il Fondo di integrazione salariale eroga riguardo la gestione di eventi indennizzabili che possono verificarsi durante il periodo di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa.
Come è noto, il Fondo di integrazione salariale, a decorrere dal 1° gennaio 2016, assicura una tutela, in costanza di rapporto di lavoro, ai lavoratori dipendenti da datori di lavoro che occupano mediamente più di cinque dipendenti, appartenenti a settori, tipologie e classi dimensionali non rientranti nell’ambito di applicazione della cassa integrazioni guadagni ordinaria e........

OGGETTO: Conciliazione vita lavoro – Decreto Interministeriale Ministero del Lavoro e MEF 12/9/2017


Con il decreto interministeriale firmato dal Ministero del Lavoro e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, che dovrà essere registrato dalla Corte dei Conti, sono state definite le modalità per accedere ai benefici contributivi per le aziende che introducono misure per la conciliazione dei tempi di vita professionali e privati.
È il provvedimento che dà attuazione all’articolo 25 del Dlgs. 80/2015, con cui è stato previsto, in via sperimentale per il triennio 2016-2018, un apposito stanziamento ......

D.M. 9 aprile 1994(1) Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la costruzione e l'eserci-zio delle attività ricettive turistico - alberghiere
Testo commentato e coordinato(2) con le modifiche e le integrazioni introdotte dal DM 6/10/2003(3) in ‘grassetto blu’. In corsivo rosso sono riportati vari commenti e chiarimenti.
Il titolo IV - Rifugi Alpini è sostituito con quello previsto dall'allegato al D.M. 3 marzo 2014.
Aggiornato con il “decreto milleproroghe 2016” che con l’art. 5 co. 11-sexies del DL 30/12/2016 n. 255, convertito in legge con modificazioni dalla legge 27/2/2017 n. 19 ha nuovamente prorogato al 31 dicem-bre 2017 il termine per completare l’adeguamento alle disposizioni di prevenzione incendi per le strutture ricettive turistico-alberghiere.
Con l'entrata in vigore il 7 ottobre 2011 del nuovo regolamento di prevenzione incendi di cui al D.P.R. 1 agosto 2011, n. 151, gli alberghi (e simili) sono ricompresi al punto 66 dell’allegato I al decreto che, a differenza di quanto previsto dal vecchio elenco del D.M. 16/2/1982, comprende anche attività prima non soggette (residenze turistico - alberghiere, rifugi alpini, case per ferie, campeggi, villaggi-turistici, ecc.). I riferimenti (presenti nel testo) al vecchio regolamento (D.P.R. n. 37/98 e D.M. 16 febbraio 1982), devono intendersi aggiornati secondo l’equiparazione con il nuovo regolamento.

CIRCOLARE n. 43 del 7 giugno 2017

Guida - Alternanza Scuola Lavoro a misura di impresa

8 cose da sapere per una buona
alternanza

 

Con il convegno realizzato da Fipe “Alternanza Scuola Lavoro – Sapere, saper fare, saper essere dentro e fuori la scuola” il 31 maggio u.s. presso la sede nazionale, la Federazione si è posta l’obiettivo di facilitare l'incontro tra domanda e offerta di competenze qualificate, promuovendo una sempre maggiore cooperazione tra scuole e imprese, realizzando un network che consenta di sperimentare forme innovative di collaborazione tra diversi soggetti (privati e istituzionali) del settore turismo, favorendo l'incontro tra diverse realtà per trasferire conoscenze, competenze e modalità organizzative.
Fipe sta lavorando in particolare allo sviluppo di modelli di alternanza scuola lavoro a misura delle imprese del settore prendendo spunto dalle migliori esperienze realizzate nel settore della ristorazione.


In questo senso sarà sempre più importante il ruolo positivo che le Associazioni sapranno tenere con le istituzioni scolastiche locali, come alcune esperienze del passato hanno dimostrato.

 

A questo proposito la Federazione ha messo a punto un nuovo Manuale, Alternanza Scuola Lavoro a misura di 

alternanzA

impresa (in allegato), edito dall’Ente Bilaterale del Turismo, in collaborazione con Adapt - Associazione per gli Studi Internazionali e Comparati sul Diritto del lavoro e sulle Relazioni industriali, uno strumento operativo, semplice e con utili suggerimenti su come le imprese devono accogliere gli studenti, mettere in opera adempimenti relativi a salute e sicurezza, valutare i percorsi e ogni altra attività utile per realizzare i vari itinerari formativi.


Un corpus di indicazioni a misura di impresa che possono essere riassunte in 8 risposte alle altrettante domande che più frequentemente le imprese si pongono sul tema dell'alternanza (in allegato l’infografica “8 cose da sapere per una buona alternanza”).


L’alternanza scuola lavoro consente di sperimentare forme innovative di collaborazione tra diversi soggetti quali l’impresa, la scuola e lo studente.
Fipe intende fornire semplici indicazioni alle imprese, anche attraverso l’importante ruolo che le nostre Associazioni possono svolgere, su come accogliere al meglio gli studenti in alternanza nonché informazioni sulle forme di raccordo tra scuola e impresa, sull’organizzazione dei percorsi e sui requisiti delle strutture ospitanti. Per fare questo la Fipe ha risposto con la Guida Alternanza Scuola Lavoro a misura di impresa alle 8 principali domande che più frequentemente le imprese si pongono sul tema dell’alternanza.


Vista la significativa partecipazione al convegno di maggio scorso e l’apprezzamento che ha avuto la pubblicazione in oggetto, confidando che la guida possa diventare uno degli strumenti intorno a cui costruire nuovi servizi per i soci trasformando l’associazione in un punto di raccordo tra scuola e lavoro nei prossimi giorni verranno trasmesse in Associazione alcune copie.


Gli Uffici della Federazione restano a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.

Martedì, 27 Giugno 2017 10:58

Convenzione Area Servizi Formativi

logo text white new1 Convenzione Area Servizi Formativi

Martedì, 27 Giugno 2017 10:57

Convenzione Area Professionale - Consulenza

Convenzione Area Professionale - Consulenza

Pagina 2 di 5

Contatti

email: info@ebrts.it

pec: info@pec.ebrts.it (solo posta certificata)

Tel. +39-91-332766

FAX +39-91-581549

EBRTS.it © 2014 - 2017

Associati

 uras  fipe  fiavet  federcamping
       
 cgilfilcams  fisascat  uiltucs  

 

 

 

 

                                           

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti ad utilizzare questi cookie More details…